Impianto GPL Lambda Control System con miscelatore

Impianto GPL Lambda Control System con miscelatore

Il kit Gpl di Landi Renzo è ideale per attuare la conversione Gpl. Infatti, il Gpl, allo stato liquido, esce dal serbatoio tramite la multivalvola (che attraverso la presa di carica esterna serve anche per il rifornimento di Gpl) e si dirige al vano motore attraverso una tubazione sulla quale è posta un'elettrovalvola Gpl che consente il passaggio del gas solo con motore acceso e commutatore in posizione gas. Con questa  conversione Gpl nel vano motore viene inserito il riduttore dove il Gpl entra e subisce una riduzione di pressione che lo porta allo stato gassoso; dal riduttore il Gpl raggiunge il miscelatore aria/carburante che, posto sul condotto di aspirazione, svolge la funzione di dosare il flusso di gas proporzionalmente alla richiesta del motore rappresentata dalla depressione che si genera nei dispositivi di miscelazione. Altro vantaggio di questo kit Gpl è che la miscela aria/carburante viene mantenuta costantemente in rapporto stechiometrico dal computer LCS-LC01 che si attiva al segnale della sonda lambda variando opportunamente e continuamente la portata di gas al motore tramite l'attuatore elettromeccanico lineare. Questo per assicurare una carburazione ottimale per guidabilità, consumi ed emissioni. 

Per scaricare il catalogo completo degli impianti GPL con miscelatore clicca qui!

Il computer LCS-LC01 del kit Gpl, tra le altre funzioni, consente l'avviamento sempre a benzina con passaggio automatico a gas e, tramite il commutatore/indicatore LCS-LC01, permette all'utente di selezionare in qualsiasi momento il carburante desiderato visualizzando il livello di Gpl presente nel serbatoio. Durante il funzionamento a gas, l'emulatore elettronico (oppure il cablaggio esclusione iniettori) interrompe il flusso di benzina al motore, mentre durante il funzionamento a benzina, il flusso di Gpl al motore è interrotto dalle elettrovalvole Gpl.

Componenti